Robot @ Verdeto 2018

Citazione

 

“La cosa importante non è tanto che ad ogni bambino debba essere insegnato, quanto che ad ogni bambino debba essere dato il desiderio di imparare”.

Questa frase di John Lubbock è stata scritta nei primi anni del 900 nello stesso periodo in cui Albert Einstein ha pubblicato la Teoria della Relatività e nonostante siano trascorsi più di cento anni resta un monito per tutti coloro che si impegnano nella formazione delle generazioni più giovani. Lubbock e Einstein erano persone comuni che hanno oltrepassato i limiti perché mosse dalla curiosità, da quell’istinto che nasce dal desiderio di sapere qualcosa per andare oltre le certezze e scoprire nuove cose. Essere curiosi, dunque, da sapore alla vita e la scienza è un modo per organizzare la propria curiosità. Questo è lo spirito che ha animato la terza edizione della vacanza scientifica che si è tenuta all’Antica Pieve di Verdeto nella prima settimana di luglio alla quale hanno partecipato 25 giovani dell’età compresa tra i 10 e i 14 anni. Dopo la scoperta della luce della prima edizione e la scoperta di Marte della seconda, quest’anno il tema trattato è stato “il tempo”, un argomento certamente complesso che il team di educatori e ospiti, coordinati dall’Ing. Paolo Rossetti e da Don Pietro Cesena, ha saputo affrontare senza la presunzione di dare una risposta unica alla domanda che da sempre l’uomo si pone: “che cos’è il tempo?”

Come si può quindi suscitare nei bambini e nei giovani il desiderio di imparare?

Ragazzi impegnati nella ricerca di oggetti per la reazione a catena

La risposta per noi è attraverso l’esperienza.                Basta guardarli appassionarsi per lo smontaggio e il montaggio di un oggetto che scoprono, guardarli costruire una reazione a catena unendo robot a oggetti di uso comune e il modo in cui ne cambiano l’utilizzo. Basta guardarli mentre esprimono la loro fantasia.

La costruzione di una meridiana

Grazie a questo principio ispiratore, in un passaggio trapassato, presente e futuro, i ragazzi hanno potuto sperimentare e costruire con le proprie mani oggetti per la misurazione del tempo come la meridiana e la clessidra e sono venuti a conoscenza del fatto che non esiste nel cervello un meccanismo assoluto per misurare il tempo, ma che la sua percezione resta ancora oggi un mistero. Attraverso gli esperimenti proposti dal Prof. Giacomo Porcari, docente di fisica all’Istituto Marconi di Piacenza, hanno compreso i fenomeni fisici legati al tempo, con l’attore-doppiatore Luca Catanzaro hanno scoperto che il timbro della voce definisce chi siamo e la nostra storia. Con Christian Chang, giovane ricercatore di Losanna, e gli organizzatori della vacanza hanno infine viaggiato nel tempo attraverso quattro Escape Games a tema creati per stimolare la mente, la logica, l’intuito e soprattutto la collaborazione.

Una settimana intensa quindi scandita dal “tempo”, un tempo per giocare, un tempo per sperimentare, un tempo per riflettere su sé stessi e un tempo per conoscere gli altri.

 

L’impegno e il sorriso dei ragazzi per tutta la settimana, gli abbracci e gli arrivederci dell’ultimo giorno sono stati per noi organizzatori la conferma che questa vacanza scientifica può aiutare ad aprirsi a possibilità infinite. Non è pretesa che i ragazzi ne escano programmatori di robot o piccoli scienziati, ma se ognuno di loro è andato a casa con una domanda alla quale cercherà una risposta allora avremo raggiunto il nostro obiettivo di renderli più curiosi e quindi desiderosi di imparare.

Le clessidre costruite dalle quattro squadre con differenti misurazioni del tempo

Luca Catanzaro mentre dialoga con i ragazzi insegnandogli a recitare un pezzo di un’opera teatrale

Il Prof. Giacomo Porcari mentre spiega il pendolo

 

 

 

Paolo Rossetti mentre utilizza il Thymio come pendolo

 

 

 

Le leggi della fisica in una dimostrazione con i robot Thymio

 

Le leggi della fisica in una dimostrazione con i robot Thymio

 

 

Una parte della reazione a catena costruita con materiali di recupero e robot Thymio

La gita alla Pietra Parcellara

 

Ingegnamoci! Il nuovo progetto per “digitalizzare” le scuole …

Il progetto “Ingegniamoci! Programmazione, Robotica, Ingegneria e mentalità imprenditoriale in Classe – Sosteniamo la SCUOLA ad appassionare i nostri figli a creare e pensare con le tecnologie digitali: insieme.”sta procedendo speditamente.
In foto uno dei 10 PC donati all’Istituto comprensorio Valtidone e Ziano Piacentino.
Sono stati già trovati dei mentori che aiuteranno nello svolgimento delle attivita’ didattiche e per quanto riguarda le relazioni sono state avviate delle interessanti conversazioni con Oracle Italia, Coderdojo Foundation in Irlanda, e Google Italia.
Infine il Liceo Colombini di Piacenza ha richiesto una presenza ad aprile al loro liceo per parlare di Social network e il Rotary piacentino ha manifestato interesse per finanziare un progetto su una scuola locale.
Se potete aiutare a trovare PC, videoproiettori o fondi per acquistare kit da utilizzare con i ragazzi fatevi avanti. Se volete fornire la vostra competenza nel tempo libero gratuitamente contattate via e-mail paolo@laformadelcuore.org

IMG_5919

Grande successo di pubblico alla presentazione del libro: “Il padre, oggi: un uomo raro?”

IMG_1838 IMG_1856

Oltre 70 presenti alla presentazione del libro di Maurizio Bosio “Il padre, oggi: un uomo raro?” che si è tenuta, in anteprima nazionale, il 21 marzo a Piacenza. Hanno coadiuvato l’autore nella presentazione del testo Don Pietro Cesena e l’Ing. Paolo Rossetti, presidente de La Forma del Cuore. Con un intervento dai contenuti “importanti”, sulla storia del padre, sul suo presente e sul suo futuro: come su una tela Don Pietro ha disegnato l’epopea di noi padri, da San Giuseppe ai posteri, che saranno all’altezza del ruolo se in loro risiederà la speranza, la tenerezza e la virilità. Rossetti ha invece illustrato le tavole che riassumono, nel libro, le voci dei figli che si aspettano, dalla figura paterna, soprattutto sincerità. Maurizio Bosio, l’autore, oltre a ripercorrere le tappe fondamentali del libro, ha risposto alle coraggiose e impegnate domande dei presenti: l’esperienza di essere padre, l’educazione, il rapporto con la moglie sono solo alcuni degli argomenti trattati e presenti nel libro del medico trevigiano da molti anni residente a Milano.

Per avere il libro e per informazioni scrivi a claudio@laformadelcuore.org

Lezioni di Economia Domestica

A Borgotrebbia (Pc), in via Trebbia 89, presso il Salone dell’Oratorio Parrocchiale, si svolgerà un interessante corso di Economia DoPoster Economia Domesticamestica tenuto dalla commercialista Mariangela Albasi.

L’iniziativa, promossa dall’associazione di promozione sociale La Forma del Cuore, si propone lo scopo di fornire alle famiglie gli strumenti idonei per far quadrare il proprio bilancio economico in un periodo come quello attuale in cui, non trovando il modo di incrementare le entrate, bisogna correre al riparo limitando le uscite.

Il corso è dedicato a tutti coloro che desiderano imparare a migliorare la gestione del proprio bilancio, sfruttando al meglio le proprie risorse economiche senza sprechi. Cinque saranno gli incontri secondo il seguente programma previsto dalle ore 20:30 alle 22:00:

1° incontro giovedì 16 aprile 2015 (bilancio familiare, spese ordinarie e straordinarie e priorità di spesa)

2° incontro giovedì 23 aprile 2015 (finanziamenti al consumo, sconti, saldi e mutui)

3° incontro giovedì 30 aprile 2015 (il risparmio e i contratti di assicurazione)

4° incontro giovedì 7 maggio 2015 (il conto bancario, rapporti con le banche e assicurazioni)

5° incontro giovedì 14 maggio 2015 (utenze senza problemi. Come risparmiare ed evitare grane)

Per iscriversi è sufficiente telefonare alla Segreteria della Parrocchia Santi Angeli Custodi di via Trebbia n° 89, a Borgotrebbia (Pc), numero di telefono 0523.460298. Nel rimborso spese di €10,00 è previsto il materiale didattico.

 

Presentazione del libro: “Il padre, oggi: un uomo raro?”

L’ atteso libro di Maurizio Bosio verrà presentato in anteprima nazionale sabato 21 marzo p.v. dalle logo peb il padreoggiore 17:00 alle ore 19:00 a Borgo Trebbia (Pc), presso il salone dell’Oratorio parrocchiale di via Trebbia n°89. L’incontro è gratuito previa registrazione (clicca qui per iscriverti) e a margine dell’incontro l’autore si renderà disponibile per autografare il testo ed apporre una dedica a chi ne farà richiesta.

Il libro del medico milanese di origini trevigiane, scritto individualmente con il supporto di don Pietro Cesena, dell’Ing. Paolo Rossetti e della Dott.ssa Laura Cortimiglia, è ricco di spunti e di riflessioni e nasce quale riepilogo dei tre eventi formativi condivisi nei tre precedenti incontri di Homo Rarus, svoltosi presso l’Antica Pieve di Verdeto, nel comune di Agazzano (Pc). Il tema dell’essere padri è affrontato secondo il punto di vista esperienziale dell’impegno quotidiano con l’altro (il figlio, il proprio padre, il coniuge) e arricchito da una impostazione antropologica e culturale che innesta l’esperienza individuale nelle tematiche della nostra società.

La presentazione del libro sarà un’occasione per incontrarsi nuovamente ed arricchirsi dal confronto, condividere la propria esperienza ed aiutarsi reciprocamente a svolgere il mestiere più coinvolgente ed affascinante del mondo: essere padri!

I posti sono limitati, Iscriviti subito cliccando qui, oppure chiedi informazioni inviando una e-mail a claudio@laformadelcuore.org

Rimani aggiornato sugli eventi organizzati da La Forma del Cuore: clicca mi piace sulla nostra pagina Facebook per ricevere gli aggiornamenti.