Quarta Vacanza Scientifica – Restituzione

Si è conclusa la nostra quarta edizione della Vacanza Scientifica Robot@Verdeto. Ogni anno sempre in crescendo! Sembrava difficile dopo la splendida edizione sul Tempo ma è stato proprio così.

Il tema era particolarmente stimolante: “Attenzione e concentrazione: i superpoteri della mente.” Ci siamo documentati e abbiamo organizzato una vacanza scientifica volta a comprenderci, ad ascoltarci e ad ascoltare ed osservare il mondo intorno a noi con occhi attenti e concentrati e divertendoci.

La domenica ci siamo radunati dopo cena, con un caldo incredibile, per alcuni giochi cooperativi come “pallanome”, l’osservazione a coppie dei particolari di ciascuno di noi, e il gioco “al comando”; abbiamo composto le squadre, quest’anno dedicate al 150° della tavola periodica degli elementi chimici Neon, Ossigeno, Tellurio e Zinco, tutti elementi con le cui iniziali abbiamo creato una maglietta commermorativa.

Lunedì, dopo una lettura dai Libri Sapienziali della Bibbia, abbiamo aperto la settimana con il Metodo Vittoz ed alcune riflessioni dal libro “Calmo e attento come una ranocchia“.

Poi abbiamo iniziato ad esplorare il tema dell’attenzione e della concentrazione ed iniziato a discutere del cervello invitando a condurre degli esperimenti su un cervello vero di un animale.

Esperimenti sul cervello

E a preparare le domande per gli esperti de L’Ideatorio di Lugano.

Abbiamo anche visto rapidamente una serie di Microprocessori e paragoni con il cervelo.

Il pomeriggio è stato trascorso in giochi collaborativi come “Sci di coppia”, “Twister Gigante”, “Sardine” e giochi con l’acqua per superare la calura estiva e giungere all’ora di cena.

Dopo cena abbiamo giocato ad un Escape Game con i robot Thymio ed appreso il funzionamento di base di questi robot educativi.

Il martedì dopo la lettura biblica quotidiana e gli esercizi di mindfulness sull’attenzione passiamo a distribuire i Quaderni del Saggiatore di Giochi Moderni (il nome è dato in memoria di Galileo Galilei e del suo famoso Saggiatore) dove ogni ragazzo avrà modo di valutare “scientificamente” tutte le attività della settimana fornendo così preziose riflessioni agli organizzatori.

Si passa al primo gioco sull’attenzione con Thymio: Sequenze Distratte e ad un enigma dei nove punti da congiungere con un Thymio che può tracciare non più di quattro segmenti per congiungere tutti i nove punti.

Arrivano poi gli amici de L’Ideatorio di Lugano, Giovanni Pellegri e Cristina Morisoli che hanno portato il Planetario. Lo montiamo nella Chiesa di Verdeto, un luogo unico e suggestivo dove nel pomeriggio veniamo invitati ad un viaggio nel tempo e nello spazio alla scoperta di noi stessi dopo alcuni giochi e chiacchierate sul cervello ed i suoi misteri.

Giovanni e Cristina si fermano a cena con noi e assistono ai tentativi di sperimentare le figure dell’Acrosport.

Qui trovate anche le foto scattate da Giovanni Pellegri.

La serata si chiude con la visione di un film per ragazzi.

Il mercoledì è la giornata della gita alla Pietra Perduca, accompagnati dallo Scuola Bus messoci a disposizione del Comune di Agazzano (GRAZIE!) con una caccia al tesoro sensoriale, la caccia ad avvistare i Tritoni e una partita a castellone.

Il pomeriggio proseguono la sperimentazione di giochi di collaborazione e cooperazione con i robot Thymio.

Ed alla sera dopo un temporale estivo ed un arcobaleno davvero speciale ci raggiunge Matteo Lombardi dell’associazione Orizzonte degli Eventi e sua moglie per parlarci di giochi da tavolo e giocare a La Boca Gigante e Robot Richet.

Il giovedì, dopo la lettura biblica e gli esercizi di mindfulness procede con gli esperimenti sulla concentrazione e l’attenzione (effetto Stroop, Attenzione Selettiva, Ascolto Dicotico, Campo Visivo ed Effetto Cocktail) dove i ragazzi si cimentano a squadre creando dei video sulla tecnica dell'”imparo spiegando”.

Il pomeriggio e la serata sono dedicate alla preparazione della restituzione ed una serata musicale con Just Dance e Spotify.

Il Venerdì è l’ultimo giorno e si preparano la tovaglia per i Thymio camerieri, i giochi per i genitori, si montano i filmati da mostrare e si preparano le valigie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *